Le origini dell’attività di Radionavigazione risalgono ai tempi della seconda guerra mondiale, quando la allora FACE (Fabbrica Apparecchiature Comunicazioni Elettriche) forniva alle forze armate italiane sistemi di trasmissione radio. Il recupero di un sistema di radionavigazione lasciato dalla Marina Americana nel porto di Genova, il suo studio e il successivo ricondizionamento tecnologico, segnarono, di pari passo con l’affermarsi del trasporto aereo per uso civile, l’inizio dell’attività che vede ancora oggi Thales affermarsi con il 70 % del mercato mondiale.

A seguito della cessione da parte dell’azionista ITT al gruppo francese Alcatel, la “linea Radio” venne trasferita dallo storico stabilimento di Milano alla sede Alcatel Telettra di Vimercate, e, successivamente alla cessione dell’attività al gruppo Thomson CSF, all’attuale sede di Gorgonzola.

La caratteristica internazionale del business, sia in termini di mercato che di contributo da parte delle consociate tedesca e americana, e la concorrenza sempre più aggressiva, hanno reso necessarie continue riorganizzazioni, ottimizzazioni e aggiornamenti tecnologici dei prodotti che vedono oggi lo stabilimento di Gorgonzola produttore mondiale del catalogo più completo e moderno dei sistemi di radionavigazione tradizionali, nonché centro di eccellenza sia per la progettazione a radiofrequenza che per i nuovi sistemi di Sorveglianza e Controllo del Traffico aeroportuale a terra: oggi nel mondo un aereo su due vola e atterra grazie ai sistemi prodotti a Gorgonzola.

Lo stabilimento di Gorgonzola, proprio accanto al Naviglio della Martesana, si conferma oggi centro di competenza tecnologica di livello internazionale, in grado di misurarsi continuamente con le sfide del mercato e di mantenere saldamente la leadership mondiale.