Salta al contenuto principale

La Giornata mondiale della meteorologia

Oggi è la Giornata mondiale della meteorologia, che mette in luce il contributo dei Servizi meteorologici e idrologici nazionali alla sicurezza e al benessere della società. Per l'occasione vengono organizzate numerose attività e manifestazioni in tutto il mondo, su tematiche relative al meteo, al clima o alle sfide idrologiche. Thales Alenia Space è molto sensibile alle conseguenze del riscaldamento climatico. Da quattro decenni i nostri ingegneri offrono il loro know-how per mettere a disposizione della comunità scientifica, delle istituzioni e degli organi di decisione dei dati preziosi relativi alla sorveglianza dell'ambiente, all'oceanografia o alla meteorologia. Questo evento è un'occasione perfetta per ricordare l'interesse delle tecnologie spaziali, che migliorano la nostra vita quotidiana garantendo al tempo stesso la preservazione e la salvaguardia del nostro Pianeta.

 

© Shutterstock

Monitoraggio della Terra ed effetti del cambiamento climatico dallo spazio

Una copertura satellitare globale offre una visuale unica del nostro pianeta.
Le informazioni provenienti dallo spazio possono aiutare a migliorare i rendimenti agricoli, a impedire la distruzione degli habitat e a fermare la deforestazione. I satelliti hanno anche permesso di scoprire il buco nello strato di ozono e i loro dati sono oggi indispensabili per lottare contro il cambiamento climatico.

 

Cyclone Idai, West of Madagascar - Sentinel-3 © contains modified Copernicus Sentinel data (2019) processed by ESA

 

Per anticipare le conseguenze del riscaldamento globale e proteggere il nostro pianeta, abbiamo bisogno di dati precisi e affidabili sul modo in cui l'ambiente naturale si trasforma. Alcuni satelliti di osservazione della Terra possono fornire questo tipo di informazioni, raccolte su periodi lunghi e in tutto il mondo.
Mentre la meteorologia è stata la prima disciplina scientifica ad utilizzare le capacità spaziali negli anni '60, i satelliti possono ora aiutarci a tastare il polso del nostro pianeta, culla della civiltà, basandosi su un'ampia gamma di dati come i fenomeni atmosferici, il colore e la temperatura degli oceani, la gravità terrestre e molti altri parametri.
Alcuni satelliti di osservazione in orbita intorno alla Terra sono stati appositamente progettati per la sorveglianza dell'ambiente. Permettono agli scienziati e ai decision-maker di monitorare meglio l'impatto del cambiamento climatico, soprattutto in zone in cui non è possibile installare sistemi terrestri.
Ogni giorno i loro "occhi" sono puntati sul nostro pianeta e catturano immagini ricche di dati per aiutarci a reagire in caso di catastrofi naturali, a capire il cambiamento climatico, ad utilizzare meglio le risorse naturali e a proteggere le popolazioni a rischio.

 

Un aiuto per lottare contro la fame nel mondo, migliorare la sicurezza alimentare e la nutrizione, promuovere un'agricoltura sostenibile

 

The province of Pavia, Italy - Picture taken using a COSMO-SkyMed satellite © ASI, distributed & processed by e-Geos

 

L’imaging satellitare permette agli agricoltori di decidere qual è il migliore momento per l'annaffiatura, la fertilizzazione e la raccolta. Degli strumenti specifici permettono di misurare parametri come il vigore delle coltivazioni e la produttività. Poiché le terre agricole rappresentano il 37% della superficie terrestre, i satelliti, grazie alla loro copertura, possono essere preziosi per raccogliere questo tipo di dati.
Thales Alenia Space è all'avanguardia nel campo della meteorologia geostazionaria europea, in quanto prime contractor per le tre generazioni di satelliti Meteosat per conto dell'Agenzia spaziale europea (ESA) e di Eumetsat, l'organizzazione europea incaricata di gestire i satelliti di sorveglianza meteorologica, climatica e ambientale. I meteorologi si basano da oltre 45 anni sui satelliti della famiglia Meteosat per generare le previsioni del tempo. Thales Alenia Space ha costruito tutti i satelliti meteorologici europei in orbita geostazionaria in quanto prime contractor.

Le sentinelle dello spazio

L'azienda lavora in sinergia con l'ESA, nell'ambito del programma di sorveglianza dell'ambiente spaziale Copernicus della Commissione europea, che comprende 12 famiglie di satelliti Sentinel sviluppate dall'industria spaziale europea per conto dell'ESA.

 

Copernicus © Thales Alenia Space

 

Sentinel-1 sorveglia i mari e le terre emerse giorno e notte, con qualunque condizione meteorologica, grazie alle sue capacità radar; Sentinel-2 e Sentinel-3 acquisiscono immagini ottiche ad alta risoluzione della terra e delle acque costiere; Sentinel-4 e Sentinel-5 sono dedicate alle missioni di meteorologia e climatologia; Sentinel-6 sorveglia gli oceani del pianeta. Thales Alenia Space è prime contractor per Sentinel-1 e Sentinel-3, responsabile del segmento terra immagine di Sentinel-2 e partner dello spettrometro di imaging di Sentinel-5P e dell'altimetro-radar Poseidon-4 di Sentinel-6.

 

 

Nel 2020 Thales Alenia Space è stata anche selezionata per cinque delle sei nuove missioni Copernicus Expansion, di cui tre in quanto prime contractor - CIMR, ROSE-L e CHIME - e per fornire i carichi utili di altre due missioni - CO2M e CRISTAL. Questi nuovi satelliti misureranno il diossido di carbonio atmosferico prodotto dall'attività umana, sonderanno la banchisa e la neve che la ricopre, sosterranno nuovi servizi ottimizzati di assistenza alla gestione sostenibile dell'agricoltura e della biodiversità, osserveranno la temperatura e la salinità della superficie del mare e la densità della banchisa e sosterranno i servizi di monitoraggio delle terre, nonché la gestione delle emergenze.

 

SWOT © Thales Alenia Space/Imag[IN]

 

In quanto leader mondiale nel campo dell'altimetria e partner principale di alcune fra le più illustri missioni internazionali dedicate all'oceanografia, Thales Alenia Space lavora anche sul satellite franco-americano SWOT (Surface Water Ocean Topography), che rivoluzionerà l'oceanografia moderna rilevando le caratteristiche degli oceani con una risoluzione 10 volte superiore a quella delle attuali tecnologie. L'azienda è inoltre prime contractor del sistema di osservazione radar della COSMO-SkyMed, il cui secondo satellite della seconda generazione è stato lanciato il 1° febbraio.

La meteorologia 3.0 con MTG

 

Meteosat Third Generation © Thales Alenia Space

 

Nel corso degli anni, la meteorologia europea è diventata sempre più precisa. Con la prima generazione di satelliti Meteosat, le immagini venivano rigenerate ogni 30 minuti. Con la costellazione di seconda generazione si è passati a 15 minuti e con MTG (Meteosat Terza Generazione) si passerà a 10 minuti, aumentando ulteriormente l'affidabilità delle previsioni meteo. I dati di MTG promettono di rivoluzionare il settore delle previsioni meteo e di fornire un monitoraggio ancora più preciso delle mutazioni atmosferiche, delle superfici terrestri e degli oceani. I temporali violenti e gli altri fenomeni meteorologici estremi sono una minaccia sempre più forte per la società. La missione MTG intende quindi ridurli migliorando le previsioni. Oltre alla precisione dei notiziari meteo, l'immensa quantità di dati generati da questa flotta unica di satelliti e dai loro sensori remoti permetterà inoltre di modellizzare più facilmente il sistema terrestre, di capire meglio gli attuali cambiamenti climatici e infine di adattarvisi in modo più efficace. Il programma MTG comprende 6 satelliti, 4 apparecchi di imaging e 2 sonde atmosferiche capaci di fornire una cartografia 3D dell'atmosfera. Si tratta di una vero salto tecnologico e di un'anteprima mondiale! Grazie alle sonde, il rilevamento dei fenomeni climatici estremi potrà essere effettuato con mezza giornata di anticipo. Inoltre, combinando tutte queste capacità, i meteorologi miglioreranno le previsioni meteo a 8 giorni. Sarà un grande passo avanti che permetterà di avvertire le popolazioni interessate in caso di emergenza meteo. MTG contribuirà grandemente a salvare le vite e ad aprire la strada a nuovi tipi di servizi, di cui usufruiranno i cittadini europei e africani. Una volta che tutta la flotta MTG sarà in orbita, Eumetsat possiederà i servizi meteo più efficaci del mondo.

Creare un "gemello digitale" della Terra

 

© Esa

La recente pandemia mondiale ha rivelato alle popolazioni l'importanza dei mezzi orbitali nel fornire rapidamente informazioni geospaziali affidabili, sia su scala globale sia locale, in modo da potersi adeguare alle rapide mutazioni. Questi dati sono essenziali per determinare il contesto della crisi, seguirne l'evoluzione e supportare le misure effettive per contenerne l'impatto. L'Agenzia spaziale europea, la Commissione europea e altre istituzioni, sia nazionali che internazionali, hanno sostenuto lo sviluppo di nuove applicazioni spaziali atte a gestire meglio la crisi sanitaria da Covid-19. I sistemi orbitali hanno più volte dimostrato quanto le informazioni da essi fornite fossero vitali per affrontare le catastrofi naturali o causate dall'uomo, partecipando alla gestione dei rischi e agli interventi di emergenza. Questi sistemi svolgono ora un ruolo fondamentale nel monitoraggio dell'ambiente, identificando i cambiamenti climatici e altri indicatori, e sostenendo il processo decisionale e la messa in opera delle misure di prevenzione.
In questa ottica, la Commissione europea e l'ESA hanno deciso di lanciare un programma comune destinato a sviluppare un modello di "gemello digitale della Terra", basato sui flussi massicci di dati generati da varie missioni spaziali.

 

Questo gemello digitale ci aiuterà a sviluppare dei modelli analitici e predittivi, a capire i cambiamenti e a raccogliere la sfida della sostenibilità. In altri termini, lo spazio è un settore essenziale ora che stiamo attraversando un momento critico per la storia dell'umanità. Per noi industriali è anche il momento giusto per ripensare le nostre priorità strategiche e le azioni pubbliche necessarie nel post-Covid

afferma Massimo Comparini, Senior Executive Vice President Osservazione, Esplorazione e Navigazione di Thales Alenia Space.

Il settore digitale, il cyberspace, l'intelligenza artificiale, la robotica e altre tecnologie chiave ci aiuteranno a raccogliere la sfida del "Green New Deal. La società connessa fa parte dei numerosi progetti che forniranno una risposta pragmatica ad obiettivi a breve termine, sostenendo al tempo stesso una visione a lungo termine per un'economia sostenibile.

 

.

 Video Copernicus © Thales Alenia Space/Master Image Programmes