Salta al contenuto principale

Thales Alenia Space raggiunge un importante traguardo nello sviluppo della missione CRISTAL, parte del programma europeo Copernicus per l’osservazione della Terra

Siglata una estensione del  contratto per lo sviluppo e la qualifica del radioaltimetro IRIS

 

Tolosa, 27 giugno 2022 - Thales Alenia Space, joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), ha siglato oggi un emendamento del contratto per la missione Cristal con Airbus Defence and Space, primo contraente del satellite. Thales Alenia Space sarà responsabile dello sviluppo e qualifica di IRIS, il radioaltimetro interferometrico per il ghiaccio e la neve che sarà a bordo della missione Copernicus polaR Ice and Snow Topography ALtimeter (CRISTAL). CRISTAL è parte del programma Copernicus Expansion dell'Agenzia Spaziale Europea, in collaborazione con la Commissione Europea. Copernicus è il programma europeo di punta per la fornitura di dati di osservazione della Terra e in situ, oltre a un'ampia gamma di servizi per il monitoraggio e la salvaguardia dell'ambiente, il monitoraggio del clima e la valutazione delle catastrofi naturali per migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini europei.

La firma di questo emendamento segna un passo avanti fondamentale nella missione CRISTAL, progettata per misurare lo spessore del ghiaccio marino e l'altezza delle calotte glaciali, due indicatori chiave del cambiamento climatico. Thales Alenia Space ha completato la prima fase di questo contratto (B2), assegnato da Airbus Defense and Space nel 2020, che riguardava la progettazione dettagliata dell'altimetro con il superamento della Preliminary Design Review dello strumento, entrando adesso nella fase di qualifica e sviluppo finale. L'altimetro sarà consegnato ad Airbus nel 2025 per essere integrato nel satellite CRISTAL, il cui lancio è previsto per il 2027.

 

 

Il satellite CRISTAL sarà dotato, per la prima volta, di un radioaltimetro a doppia frequenza in banda Ku/Ka per misurare e monitorare lo spessore del ghiaccio marino e la profondità della neve sovrastante. Le misurazioni dello spessore del ghiaccio marino saranno di supporto alle operazioni marittime e aiuteranno anche a pianificare le attività nelle regioni polari. IRIS misurerà e monitorerà anche le variazioni di altezza delle calotte glaciali e dei ghiacciai di tutto il mondo, utilizzando le sue capacità radar interferometriche. IRIS migliorerà significativamente l'accuratezza delle misure del suo predecessore, SIRAL-2 (un altimetro solo in banda Ku della missione CryoSat-2 Earth Explorer dell'ESA), grazie al funzionamento a doppia frequenza e all'aggiunta della capacità di misurare l'altezza della superficie del mare. La missione CRISTAL opera su scala globale ed è fondamentale per comprendere e monitorare meglio il clima della Terra in un contesto di cambiamenti climatici rapidi.

"Thales Alenia Space è orgogliosa di apportare il suo contributo alla missione CRISTAL, che svolgerà un ruolo cruciale nella comprensione e nel monitoraggio dei cambiamenti climatici, fornendo l'altimetro IRIS, uno strumento che si avvale della nostra lunga esperienza nell'altimetria spaziale e della comprovata esperienza di volo sul SIRAL-2" - ha dichiarato Hervé Derrey, Presidente e CEO di Thales Alenia Space -.  "Le regioni polari hanno un' influenza reale sui modelli climatici globali, sulla circolazione termoalina e sul bilancio energetico globale. Un programma a lungo termine per il monitoraggio della topografia polare terrestre, degli oceani e della neve, come CRISTAL, è pertanto estremamente importante".

Lo sviluppo dell'altimetro IRIS si avvarrà dell'eredità di diversi altimetri avanzati prodotti da Thales Alenia Space per importanti programmi, tra cui SIRAL-2, Poseidon 4 su Sentinel-6/Jason-CS, AltiKa sul satellite CNES/ISRO SARAL e KaRIn sul satellite CNES/JPL SWOT. Thales Alenia Space è anche la prima azienda a realizzare un altimetro SAR interferometrico (SIRAL) da testare in orbita, a conferma della sua impareggiabile esperienza i nell' elettronica e nelle antenne radar interferometriche.

 

Contributi dei produttori a CRISTAL
Thales Alenia Space in Francia è il primo contraente  per l'altimetro IRIS, mentre Thales Alenia Space in Belgio fornisce l'alimentazione dell'amplificatore a stato solido in banda Ku e Ka, Thales Alenia Space in Italia l'oscillatore ultrastabile e Thales Alenia Space in Spagna il transponder in banda S (SBT).

 

Thales Alenia Space, leader mondiale nell'altimetria spaziale

Thales Alenia Space è leader mondiale nell'altimetria spaziale, una tecnica che ci consente di studiare l'altezza della superficie del mare, lo spessore del ghiaccio marino, il livello dei fiumi e dei laghi, nonché la topografia della terra, della calotta glaciale e dei fondali marini. L'azienda ha fornito una serie di strumenti per l'oceanografia, tra cui gli altimetri Poseidon sui satelliti Topex-Poseidon e Jason 1, 2 e 3 per l'Agenzia Spaziale Francese CNES. Thales Alenia Space ha realizzato, inoltre,  l'altimetro AltiKa in banda Ka per il satellite oceanografico franco-indiano SARAL e l'altimetro SAR (radar ad apertura sintetica) ad altissima risoluzione SIRAL 2 per il satellite Cryosat-2 dell'ESA, in grado di misurare le variazioni di spessore del ghiaccio marino e il bilancio di massa del ghiaccio continentale con una precisione senza precedenti. Thales Alenia Space fornisce anche gli altimetri SAR SRAL per Sentinel-3, l'altimetro SWIM sul satellite CFOSat per il CNES, che misura gli spettri delle onde, e gli altimetri SADKO sui satelliti russi GEO-IK.

 

Illustrations © Airbus

 

A proposito di Thales Alenia Space
Forte di un’esperienza ultra-quarantennale e di un insieme unico di competenze, expertise e culture, Thales Alenia Space offre soluzioni economicamente vantaggiose nel campo delle Telecomunicazioni, Navigazione, Osservazione della Terra, gestione ambientale, Esplorazione, Scienza e Infrastrutture orbitali. Sia l’industria privata che governativa conta su Thales Alenia Space per progettare sistemi satellitari che forniscano connessione e posizionamento ovunque e in qualsiasi luogo, monitoraggio del nostro pianeta, potenziamento della gestione delle sue risorse ed esplorazione del nostro Sistema solare e oltre. Thales Alenia Space considera lo spazio come un nuovo orizzonte, che consente di migliorare e rendere più sostenibile la vita sulla Terra. Una joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), Thales Alenia Space insieme a Telespazio forma inoltre la partnership strategica “Space Alliance”, in grado di offrire un insieme completo di servizi. Nel 2020 la società ha realizzato un fatturato consolidato di 1,85 miliardi di euro e ha 7.700 dipendenti in dieci Paesi. www.thalesaleniaspace.com

 

THALES ALENIA SPACE – CONTATTI STAMPA

Cinzia Marcanio      
Tel: +39 (0)6 415 126 85       
cinzia.marcanio@thalesaleniaspace.com

Marija Kovac          
Tel: +39 (0)6 415 129 91     
marija.kovac-somministrato@thalesaleniaspace.com

Sandrine Bielecki    
Tel: +33 (0)4 92 92 70 94    
sandrine.bielecki@thalesaleniaspace.com